Penale

Carcere e sequestro motivati anche con un «copia-incolla»

di Giovanni Negri

«Copia e incolla» ammesso, ma solo in modica quantità. La Corte di cassazione, con la sentenza 38750 della Terza sezione penale depositata ieri, ha considerato legittima la condotta del Gip che, di fronte alla richiesta da parte dell’accusa di applicazione congiunta di misure cautelari personali e reali, utilizza anche letteralmente le motivazioni del pm, ma le accoglie solo in parte. La Corte ha così respinto il ricorso presentato dalla difesa di un imprenditore, accusato ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?