Penale

Reati edilizi: no alla messa alla prova se prima non si elimina l’abuso

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La messa alla prova in caso di condanna per abusi edilizi è subordinata alla demolizione delle opere: perché si estingua il reato, infatti, grazie alla probation è necessaria la preventiva eliminazione delle conseguenze dannose o pericolose che da questo derivano. La Corte di cassazione - pur dando ragione nel merito al pubblico ministero che aveva impugnato la sentenza con la quale veniva dichiarato estinto il reato per esito positivo della messa alla prova – è costretta a considerare inammissibile ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?