Penale

Diritto di visita, la distrazione del genitore non comporta responsabilità penale

di Andrea Alberto Moramarco

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il genitore non affidatario durante il tempo in cui ha la custodia del proprio figlio nell'esercizio del diritto di visita ha l'obbligo giuridico di vigilare sul minore ed è responsabile per la sua incolumità. Tuttavia, se distraendosi non si accorge che il figlio si è allontanato da casa, non può essere condannato per il reato di abbandono di minori per difetto dell'elemento psicologico del reato. Per la responsabilità penale, infatti, non basta l'imprudenza e negligenza del suo comportamento. Ad ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?