Penale

Isis, carcere preventivo anche per chi ospita un terrorista islamico

Francesco Machina Grifeo

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Legittima la misura cautelare del carcere, per presunta partecipazione all'associazione terroristica di matrice islamica Isis, per chi abbia offerto ospitalità ad un membro dell'organizzazione, nel caso un terrorista ceceno poi arrestato. Mettendogli a disposizione anche la propria associazione culturale (“Al Dawa”) in cui si svolgeva attività di «propaganda e proselitismo», e ponendo in essere, attraverso Twitter, «attività di apologia dell'organizzazione». Lo ha stabilito la Corte di cassazione, sentenza n. 51654 del 15 novembre 2018, respingendo il ricorso di un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?