Penale

Abusi edilizi, il silenzio della Pa sull’istanza di sanatoria non impedisce la demolizione

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

In materia di abusi edilizi, non basta che si formi il silenzio-assenso della Pa sulla domanda di sanatoria, perchè il giudice dell'esecuzione sia tenuto a revocare o sospendere l'ordine di demolire emanato dal giudice di merito con sentenza definitiva. La sentenza n. 55028 depositata ieri dalla Corte di cassazione ribadisce che solo il rilascio della concessione o del permesso di costruire «in sanatoria» estingue il reato edilizio limitando il sindacato del giudice alla corrispondenza tra opere sanate ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?