Penale

Rifiuti, la raccolta in emergenza diventa reato oltre il termine fissato

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

L'attività di raccolta dei rifiuti non autorizzata, ma svolta in via del tutto emergenziale in base all'ordinanza del sindaco, diventa reato se prosegue oltre il termine fissato. E il sindaco che colposamente non blocca la raccolta - alla scadenza del termine da lui stesso apposto - incorre nel medesimo reato del gestore per l'attività priva delle autorizzazioni di legge. Così la Corte di cassazione con la sentenza n. 55354 dell’11 dicembre ha respinto il ricorso del sindaco di Anacapri ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?