Penale

Bancarotta fraudolenta: niente sequestro di beni non attinenti al reato

Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Due i principi espressi dalla Cassazione con la sentenza della quinta sezione penale n. 1971/19. In primo luogo in materia di bancarotta fraudolenta e in particolare di sequestro preventivo alla confisca del profitto, il Tribunale del riesame può esclusivamente valutare la misura cautelare sotto i profili del fumus boni iuris e del fumus commisi delicti. La Cassazione, quindi, con la sentenza ha precisato che il Tribunale non può entrate nel merito delle questioni che hanno portato alla sequestrabilità (articolo ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?