Penale

Con il deposito su un conto non c’è autoriciclaggio

di Valerio Vallefuoco

Risponde di riciclaggio e non di autoriciclaggio l’imputata che versa su un libretto di deposito di una cooperativa di consumo, e poi preleva con assegni, il denaro provento dell’attività concussiva attuata dal marito. Lo stabilisce la sentenza n. 3608/19, con la quale la Cassazione ha delineato i non sempre nitidi confini tra ricettazione, favoreggiamento reale, riciclaggio e autoriciclaggio. I fatti sottoposti al giudizio della Corte vedevano imputata la moglie di un pubblico ufficiale che aveva ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?