Penale

Cassazione: peculato, revisore che non controlla imputabile solo se concorre

di Paola Rossi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Il revisore legale dei conti di un ente pubblico non può essere sottoposto al sequestro preventivo dei propri beni se per omesso controllo ha permesso il verificarsi di diversi e ripetuti casi di peculato. Non basta infatti, il fatto stesso dell'essere venuto meno al suo ruolo di garanzia, ma occorre che vi siano indizi di un comportamento doloso di concorso nel reato. La Corte di cassazione con la sentenza n. 6133 di ieri ha annullato la misura cautelare ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?