Penale

La Cassazione spiega perché è inammissibile il "concorso colposo" nel delitto doloso

di Giuseppe Amato

È inammissibile il "concorso colposo" nel delitto doloso, in primo luogo perché, spiega la Cassazione con la sentenza 7032/2019, in assenza di una esplicita previsione legale, il rinvenimento di una disciplina "implicita" deve risultare incontrovertibile allorquando ne deriverebbe una espansione in malam partem del penalmente rilevante; in secondo luogo, perché l'articolo 42, comma 2, del Cp, stabilendo che «nessuno può essere punito per un fatto preveduto dalla legge come delitto se non l'ha commesso con dolo, salvi i ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?