Penale

I movimenti sul c/c bancario del professionista devono essere giustificati nell'ipotesi di reati tributari

a cura della redazione PlusPLus24 Diritto

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Reati tributari - Omessa dichiarazione dei redditi - Professionisti - Movimentazioni sul conto corrente - Devono essere giustificate. Le presunzioni previste dalle norme tributarie, pur non costituendo di per sé prova della sussistenza del reato, costituiscono dati di fatto che devono essere valutati dal giudice liberamente, insieme ad elementi di riscontro a riprova della illiceità della condotta. Sia i prelevamenti che i versamenti operati sul ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?