Penale

La tenuità del reato presupposto non cancella la responsabilità «231» della società

di Giuseppe Amato

L'eventuale declaratoria di non punibilità per particolare tenuità del fatto, ai sensi dell'articolo 131-bis del codice penale, nei confronti dell'autore del reato presupposto non incide sulla contestazione formulata nei confronti dell'ente ex decreto legislativo n. 231 del 2001, né all'ente può applicarsi la predetta causa di non punibilità. Questo il principio della Cassazione con la sentenza 15 marzo 2019 n. 11518. La Cassazione nell'affrontare la questione degli effetti che derivano, per la responsabilità dell'ente, dalla ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?