Penale

Decreto penale, sì all'estinzione del reato se la nuova condanna non è definitiva

Francesco Machina Grifeo

In assenza di una condanna passata in giudicato, la pendenza di un nuovo procedimento penale per un reato della stessa indole non può impedire, trascorsi cinque anni, l'estinzione del reato per il quale sia stato emesso un decreto penale di condanna. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, con la sentenza n. 17411 di oggi, accogliendo con rinvio il ricorso dell'imputato. Se è vero infatti, si legge nella decisione, che «l'estinzione del reato per il quale sia stato emesso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?