Penale

Per la guida in stato di ebbrezza valido anche il secondo test

Giampaolo Piagnerelli

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

La guida in stato di ebbrezza è valida se vengono fatti due test alcolemici e il secondo risulti superiore al primo. Questo il principio espresso dalla Cassazione con la sentenza n. 20814/19. I fatti. La vicenda ha visto protagonista un soggetto fermato in evidente stato di ebbrezza che, per questa condotta, era stato punito con 6 mesi di carcere, 2000 euro di ammenda per il reato ex articolo 186 ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?