Penale

Fondi usati per altri condomìni, è appropriazione indebita

di Paolo Accoti

Utilizzare denaro di pertinenza di un altro condominio per effettuare pagamenti in favore di altri condomìni, guidati dal medesimo amministratore, integra il reato di appropriazione indebita. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione, VII Sezione penale, nell’ordinanza 18699/2019. Il codice penale (articolo 646) è chiaro: chiunque, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto, si appropria di denaro di cui abbia, a qualsiasi titolo, il possesso, è punito, a querela della persona offesa, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?