Penale

No alla bancarotta fraudolenta documentale senza la prova della volontà di non rendere ricostruibile il patrimonio

di Patrizia Maciocchi

Q
D
DContenuto esclusivo QdL

Bancarotta semplice e non fraudolenta per l'amministratore della società se le omissioni nelle scritture contabili riguardano periodi limitati, e potrebbero essere solo il risultato di una trascuratezza e non della volontà di rendere non ricostruibile il patrimonio e il movimento di affari. Senza la prova della coscienza del danno ai creditori e delle conseguenze della condotta non si può far scattare la fattispecie più grave della bancarotta fraudolenta. La Corte di cassazione, con la sentenza 26613, accoglie, sul punto, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?