Penale

Applicazione retroattiva per la nuova legittima difesa

di Giovanni Negri

È indubbio: la riforma della legittima difesa fortemente voluta da Matteo Salvini è una norma di maggiore vantaggio per chi reagisce alle illegittime intrusioni nel proprio domicilio. O comunque a chi reagisce in maniera violenta a un pericolo in atto. E per questo ha una possibile portata retroattiva nel segno del classico principio del favor rei. Lo mette nero su bianco la Corte di cassazione con la sentenza 28782 della Quarta sezione penale depositata ieri, la prima in cui ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?