Penale

Figli piccoli, con la revoca misura alternativa no allo stop triennale per i domiciliari

Francesco Machina Grifeo

In nome del «superiore interesse del minore», la Corte costituzionale, sentenza n. 187di ieri, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 58-quater (co. 1, 2 e 3) dell'Ordinamento penitenziario (legge n. 354/1975) nella parte in cui vieta per la durata di tre anni la "detenzione domiciliare speciale" per il condannato nei cui confronti sia stata disposta la revoca di una delle misure alternative. Prevista dall'art. 47-quinquies della stessa legge, la "detenzione domiciliare speciale" è rivolta alle madri (e padri, in caso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?