Penale

Indagini veloci per la violenza domestica ma il Codice rosso esclude il revenge porn

di Guido Camera

Una corsia preferenziale riservata ad alcuni reati in materia di violenza domestica e di genere. La prevede la nuova legge «Codice rosso», approvata definitivamente lil 17 luglio dal Parlamento, che modifica in tre punti il Codice di procedura penale con l’obiettivo di dare priorità e velocità alle indagini. Però la disposizione “bandiera” della nuova legge - quella che impone al pubblico ministero di sentire le persone offese e chi ha presentato denuncia, querela o istanza entro ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?