Penale

L’ordine nei porti affidato al ministro dell’Interno

di A.Gal.

I “superpoteri” di polizia portuale attribuiti al ministro dell’Interno dal decreto sicurezza-bis (definitivamente convertito in legge lunedì pomeriggio dal Senato) trovano fondamento giuridico nel diritto internazionale. Lo argomenta il dossier parlamentare a corredo della nuova norma, spiegando che a consentire misure emergenziali in materia portuale è la Convenzione delle Nazioni Unite sul diritto del mare (Unclos), siglata a Montego Bay il 10 dicembre 1982 e resa esecutiva dall’Italia con la legge 689/94. ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?