Penale

Essere collaborativi non salva dal reato

di Laura Ambrosi

Commette reato di occultamento delle scritture contabili il legale rappresentante che non indica il luogo di conservazione dei registri obbligatori. Ed è irrilevante l'atteggiamento collaborativo che ha consentito i verificatori di determinare il volume di affari. A precisarlo è la Corte di cassazionecon la sentenza nr. 37348 depositata ieri. Il legale rappresentante di una società veniva condannato per occultamento di scritture contabili (articolo 10 del decreto legislativo 74/2000). La decisione del Tribunale veniva confermata ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?