Penale

Se il comportamento del lavoratore è abnorme ed eccentrico il datore non ha colpa per l’infortunio

di Giuseppe Amato

In tema di infortuni sul lavoro, l'agire imprudente del lavoratore può rilevare, per escludere la responsabilità del datore di lavoro titolare della posizione di garanzia, o nell'ottica dell'elemento oggettivo del reato, sotto il profilo del nesso causale, oppure nell'ottica dell'elemento soggettivo, sotto il profilo dell'esclusione della colpa del datore di lavoro. Lo chiarisce la Cassazione con la sentenza 32507 del 2019. Con riferimento al primo aspetto, al comportamento del lavoratore imprudente può attribuirsi ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?