Penale

Anche al giudice alt a domande a tesi

di Giovanni Negri

Il divieto di domande suggestive e nocive vale anche per il giudice. In caso contrario la sentenza rischia l’annullamento. Lo stabilisce la Cassazione con la sentenza n. 15331 della Quarta sezione penale che, in un procedimento per reati sessuali,ha ritenuto priva di elementi di certezza la testimonianza resa attraverso risposte che, per gran parte dell’esame, non avevano fatto altro che assecondare l’interrogatorio del giudice. La Cassazione, nel giudicare la prova così assunta non genuina e inattendibile, ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?