Professione

Biotestamento, centrale la figura del fiduciario

di Valentina Melis

Assicurarsi che dietro la rinuncia a determinate terapie o trattamenti medici ci sia davvero un consenso informato della persona. Verificare che la nomina del fiduciario sia libera da condizionamenti. Chiarire che si può dare una scadenza al “testamento biologico”, per poterlo aggiornare, soprattutto nel caso di persone giovani. Sono queste alcune delle principali sfide che si presenteranno ai professionisti coinvolti nella redazione del biotestamento, il documento con il quale si potranno rifiutare anticipatamente determinate cure, che ha ottenuto ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?