Professione

Convivenza possibile anche se le procedure sono di Ordini differenti

di Federico Coltro

La richiesta pervenuta al mondo dei professionisti di dotarsi di una procedura di autovalutazione del rischio giunge direttamente dalla fonte normativa primaria, il decreto legislativo 231/2007 così come modificato dal Dlgs 90/2017. Gli articolo 15 e 16 introducono per i soggetti obbligati la necessità di dotarsi di «procedure oggettive per l’analisi e la valutazione dei rischi di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo» e quindi «adottano i presidi e attuano i controlli e ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?