La prescrizione del rimborso dell'oblazione in eccesso

LA DOMANDA Nel 1986 ho effettuato un versamento (di cui conservo ricevuta) per fruire del condono di un immobile, ma non ho ottenuto la relativa attestazione dal Comune. Nel 2014 ho dovuto domandare tale attestazione, per motivi inerenti la vendita dell'immobile, ma il Comune ha richiesto un nuovo versamento di importo pressocché pari al precedente. Ho effettuato il pagamento per motivi di urgenza. Esistono i termini giuridici e, soprattutto, temporali, per ottenere il rimborso di quanto indebitamente versato?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?