Gli amministratori con firma disgiunta sono inassumibili

LA DOMANDA Due soci, entrambi amministratori con firma disgiunta, hanno appena costituito una Srl che svolgerà attività di consulenza e centro di elaborazione dati in materia di consulenza del lavoro e contabilità fiscale. Entrambi presteranno materialmente la loro opera all’interno della società: un socio si occuperà della gestione della consulenza del lavoro e l’altro sarà impegnato nel reparto fiscale. I due soci possono essere assunti dalla società con contratto di lavoro subordinato con relativo versamento della contribuzione alla gestione Inps dipendenti? Entrambi non sono iscritti agli ordini di appartenenza.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?