Rami e radici sporgenti: confinante obbligato al taglio

LA DOMANDA Ho un vicino che con le sue piante non rispetta le distanze previste dall'articolo 892 e seguenti del Codice civile. Posso tagliare i rami e gli arbusti che sconfinano nella mia proprietà, ma sono attaccati alle piante situate nella sua oppure posso essere accusato di danneggiamento? Per fargli rispettare le distanze, inoltre, devono agire per vie legali oppure posso recarmi dai carabinieri e denunciare la situazione chiedendo loro che intervengano?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?