La deroga alla Uni 10200 vale solo se ha motivi tecnici

LA DOMANDA Nel 2015, nel mio condominio, sono state installate le valvole termostatiche per la contabilizzazione del riscaldamento. La ripartizione delle spese (30% e 70%) è stata effettuata utilizzando le vecchie tabelle millesimali. Nell'assemblea condominiale del novembre 2018 è stata approvata la richiesta di redazione di nuove tabelle millesimali di riscaldamento secondo la normativa vigente. Nell’assemblea straordinaria di aprile 2019, a maggioranza, è stata respinta l’adozione delle nuove tabelle millesimali di riscaldamento, redatte da tecnici abilitati, dai condomini svantaggiati presenti. È possibile impugnare questa decisione dato che, ho letto, si può derogare all’applicazione delle nuove tabelle di riscaldamento solo a condizione che un tecnico asseveri che la differenza di fabbisogno termico per metro quadrato tra le unità immobiliari risulti superiore al 50 per cento? Essendo io favorevole all’aggiornamento , cosa posso fare?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?