Infiltrazioni nei box, i proprietari pagano il 50%

LA DOMANDA È stata richiesta la riparazione di quattro box per infiltrazione di acqua piovana. Il condominio è composto da un fabbricato, denominato con la lettera A, e da altri tre fabbricati che sono separati dal primo ma uniti a forma di ferro di cavallo, denominati con le lettere B, C, D. Il costo preventivato per la riparazione dei quattro box è di 9.250 euro. L’amministratore intende ripartire la spesa spalmandola su tutti i condòmini dei quattro fabbricati. L’infiltrazione proviene dal giardino affianco al palazzo, sotto il quale sono collocati i box da riparare, che viene gestito da un’impresa il cui costo è suddiviso da tutti i condòmini. È corretta la procedura che vuole applicare l’amministratore considerando che i condòmini del fabbricato A, separato da tutti gli altri palazzi, hanno cadauno una piccolissima quota verde segnalata sul rogito? Come deve essere fatta la corretta ripartizione?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?