Il testamento pubblico non teme accuse di falsità

LA DOMANDA Ho ricevuto dal mio compagno il suo testamento. Per evitare che, alla sua morte, possa essere impugnato dai suoi eredi legittimi per presunta falsità, come posso fare? Devo depositarlo da un notaio?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?