La rinuncia all'eredità paterna non preclude quella materna

LA DOMANDA Un soggetto viene a mancare e gli eredi sono il coniuge e dei figli. Per quanto riguarda l’eredità, esistono solo un conto corrente postale e alcuni buoni postali intestati alla persona deceduta. I figli possono rinunciare all’eredità e lasciare tutto al coniuge superstite? Cosa devono fare? I buoni hanno una durata pluriennale: nel caso il coniuge superstite venisse a mancare negli anni successivi, quegli stessi buoni postali passerebbero in eredità ai figli nonostante la precedente rinuncia all’eredità del primo genitore deceduto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?