Infiltrazioni da stabile vicino: costi in capo ai confinanti

LA DOMANDA In un condominio, nell'interrato, si verifica un'infiltrazione da un muro di confine, sopra il quale, a livello strada, c'è una grande aiuola di proprietà di un altro stabile. Tale infiltrazione è dovuta a un'inadeguata impermeabilizzazione effettuata, tanti anni prima, dall'impresa costruttrice. Il costo di sistemazione deve essere sostenuto dal condominio nel quale si verifica l'infiltrazione o dai proprietari dello stabile dal quale proviene l'infiltrazione? Questi ultimi affermano che, essendo trascorsi più di 20 anni dalla costruzione, non possono avanzare nessuna pretesa nei confronti dell'impresa costruttrice.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?