Il postino non può decidere di non recapitare le lettere

LA DOMANDA Mio marito è deceduto ad agosto 2018. Non sono a tutt'oggi iniziate le pratiche per la successione, e quindi sulla cassetta delle lettere risulta il nome del defunto. A un certo punto, di propria iniziativa, il postino decide di non imbucare più le lettere indirizzate al defunto. A causa di ciò, non ho potuto pagare due bollette dell'energia, che mi è stata prontamente diminuita al 15 per cento. Inoltre, devo pagare una multa. Posso chiedere al postino di pagare tale multa, in quanto lui ha deciso di sua volontà di non imbucare più la posta? Inoltre, posso diffidarlo dal proseguire in tale azione?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?