Dubbia la ripartizione comune senza menzione nel contratto

LA DOMANDA Nel regolamento condominiale contrattuale il decoro della facciata è considerato bene comune e le spese per il restauro delle facciate, degli infissi e degli sporti in essa comprese anche se riguardanti parti di proprietà esclusiva, saranno ripartite fra tutti i condòmini in quota millesimale. Poiché il basculante del mio garage è stato rovinato da ignoti con della vernice, la ritinteggiatura, che in sostanza viene fatta ai fini estetici, può essere posta a carico di tutti i condòmini?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?