Condebitori: chi paga tutto può chiedere la quota all'altro

LA DOMANDA In seguito alla vendita di un immobile, l'agenzia delle Entrate ha contestato sia al venditore che al compratore un valore maggiore, e quindi una maggiore imposta di registro. Poiché il compratore non ha assolto il debito, l'agenzia delle Entrate Riscossione ha messo in atto procedure esecutive nei confronti del venditore, quale debitore solidale. Quest'ultimo, per sbloccare i pignoramenti, ha deciso di pagare il debito. A questo punto, ha legalmente titolo per chiedere il rimborso al compratore, ed eventualmente un risarcimento del danno?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?