Il passaggio da divisione di fatto a ipocatastale

LA DOMANDA In uno stabile i condòmini si sono suddivisi circa 30 anni fa, bonariamente, un appezzamento di terreno condominiale che è stato utilizzato in modi diversi (orto, giardino). Il terreno è comunque rimasto condominiale. Ora alcuni condòmini vorrebbero effettuare l'identificazione catastale in modo che ognuno risulti proprietario di un pezzo, e poiché alcuni appezzamenti sono più grandi di altri, vorrebbero che tutti fossero uguali. Questi condomini, dopo tanti anni, possono - e con quale maggioranza -togliere ad altri condòmini una porzione di terreno oppure tale terreno è stato usucapito?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?