Corretto rivalersi sul nuovo proprietario per vecchi oneri

LA DOMANDA In un atto di compravendita notarile di un appartamento il venditore assicura all'acquirente che non ci sono spese condominiali arretrate da pagare alle quali questi possa essere obbligato. Dopo circa sei mesi, tuttavia, l'amministratore presenta il conto consuntivo nel quale invece sono indicate spese da pagare a carico del venditore. Poiché questi non paga, l'amministratore afferma che non può agire contro di lui in quanto non fa più parte del condominio e che, invece, può agire contro il condomino acquirente. Si chiede quali azioni possono essere esperite affinché il precedente proprietario provveda al pagamento.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?