I soci superstiti liquidano agli eredi la quota del defunto

LA DOMANDA A seguito del decesso di mia madre, sono divenuto erede di una parte della sua quota di una Snc composta di due soci. Come riportato nello statuto sociale, gli eredi del socio deceduto devono essere liquidati entro sei mesi dall'evento. Non volendo io diventare socio, e quindi volendo essere liquidato in base al valore della quota di proprietà di mia madre, il commercialista che segue la pratica dice che prima è necessario andare dal notaio per trasferire le quote a me e poi essere liquidato. Ritengo superfluo fare questo "passaggio": non basta solo chiedere al socio superstite di liquidare gli eredi del socio defunto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?