Comproprietà di via privata: decisioni a maggioranza

LA DOMANDA In località di campagna sorgono una trentina di villini privati che si affacciano su una stradina privata cieca, sterrata e carrabile. La stradina è lunga 400 metri e i villini si affacciano su entrambi i suoi lati. Dovendo provvedere alla posa delle rete fognaria lungo la stradina, con allaccio che si trova all'imbocco, si chiede di sapere il criterio di riparto sia dalla spesa della posa della fognatura che del rifacimento, nonché della manutenzione periodica, della stradina (che spesso presenta delle buche). I primi villini distano circa 40 metri dall'inizio della stradina, mentre gli ultimi, in fondo alla medesima chiusa da un cancello solo pedonale, distano 400 metri dall'inizio. Alcuni villini sono monofamiliari, altri sono bifamiliari di cubatura quasi doppia. Non abbiamo costituito alcun condominio. È correto applicare l'articolo 1124 del Codice civile? In caso affermativo, come è possibile calcolare il riparto del 50% da attribuire in ragione "dell'altezza del piano"?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?