Le regole per la recinzione di parti comuni nello stabile

LA DOMANDA Possiedo un ristorante che ha sede in un complesso condominiale di cinque palazzine, circondate da un marciapiede pedonale pubblico che porta direttamente agli ingressi e al giardino del condominio. Il ristorante ha tre entrate all'interno del condominio e cinque sul marciapiede pedonale. Il condominio vuole recintare, per sicurezza, un'area che si estende dall'angolo fra le cinque e le tre entrate fino alla palazzina di fronte dove si trova una banca.Ho proposto di lasciare libero sia il marciapiede frontale alle tre entrate laterali del mio locale sia quello della palazzina gemella, chiudendo solo il giardino, limitando la recinzione ai ballatoi di accesso alle due palazzine gemelle. Verrei comunque limitato dell'uso che avrebbero gli altri condòmini per il godimento del giardino e dei vialetti che lo percorrono. Come posso oppormi e quali azioni posso intraprendere?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?