L'ususcapione degli alberi che non rispettano la distanza

LA DOMANDA Il confinante A posiziona una fila di piantine a distanza di 1,5 metri dal confinante B. Originariamente si pensa che siano destinate a formare una siepe. Passando gli anni, le piantine hanno raggiunto l’altezza di oltre tre metri e sono rigogliose, essendo piante d’alto fuso. Cresceranno ancora. Non volendo interrompere i buoni rapporti con il confinante, quale efficace documentazione bisognerebbe produrre per l’interruzione di un'eventuale richiesta di usucapione, trascorsi 20 anni?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?