Il portiere «privato» non ha compiti di vigilanza pubblica

LA DOMANDA Vorrei sapere se con l'abrogazione del registro dei portieri degli stabili urbani (articolo 62 del Testo unico di pubblica sicurezza), il portiere è ancora tenuto a corrispondere a ogni richiesta della polizia di Stato e a riferire ogni circostanza utile ai fini di prevenzione generale e della repressione dei reati.

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?