Serve l'ok dell'assemblea se i lavori non sono urgenti

LA DOMANDA In un'assemblea straordinaria è stata deliberata la ricerca di una perdita, che è stata poi è trovata nella casa del condomino x. Tuttavia, non è stato deliberato intervento. Il condomino x, essendo la perdita nel suo tratto di scarico (anche se condominiale) vorrebbe affidare l'opera a una ditta di sua fiducia. Ci vuole un'assemblea ad hoc che dia il via libera al preventivo del condomino x o lo può fare? Se poi dall'intervento risultasse una fattura dall'importo elevato (oltre il massimale dell'assicurazione) cosa potremmo fare a posteriori?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?