L'amministratore deve tenere separati i conti

LA DOMANDA In un condominio formato da due scale e gestito con unico conto corrente, alcuni condòmini di una scala ottengono l'autorizzazione a installare ex novo un ascensore, con pagamento a loro carico delle relative spese tramite apertura di conto corrente dedicato.Per fare ciò viene stilata una lettera d'incarico all'amministratore in cui gli si affida l'utilizzo del conto "ascensore" per flussi "esclusivamente inerenti all'opera".L'amministratore ha invece usato i fondi del conto corrente condominiale comune per pagare due bollette, di circa 800 euro, all'appaltatore del lavori per l'ascensore, reintegrando le somme successivamente.Il comportamento dell'amministratore è stato corretto?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?