La causa persa non impegna il condomino dissenziente

LA DOMANDA In una causa il condominio resisteva all'impugnazione di un condmino relativa ad alcune spese messe a consuntivo. Io mi sono dichiarata dissenziente alla lite con lettera raccomandata, inviata all'amministratore, dopo che l'assemblea aveva deliberato di andare in causa. Il condominio ha nominato, con il mio voto contrario, l'avvocato che ha seguito la causa.Il condominio, che ha perso la causa, mi chiede ora di pagare pro quota, secondo i millesimi, le spese della parcella dell'avvocato. Questa pretesa è corretta?

Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?