Tributario

Un giorno in più per impugnare gli atti delle Entrate

di Laura Ambrosi

Quando il contribuente è momentaneamente assente, la notifica si considera avvenuta decorsi 10 giorni dall’invio della raccomandata al contribuente che lo informa del deposito dell’atto presso l’ufficio postale. Per il calcolo di questi 10 giorni occorre escludere il giorno iniziale, coincidente con la data di invio della predetta raccomandata informativa. A fornire questo chiarimento è la Corte di cassazione con l’ordinanza 25040/2017 depositata ieri. La vicenda traeva origine dalla proposizione di un ricorso da parte di un ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?