Tributario

Sentenza sospesa solo se si prova il danno grave e irreparabile

di Marcello Maria De Vito

Per la sospensione dell’esecutività della sentenza impugnata, la prova del fumus boni iuris non può essere data dai motivi di impugnazione contestuali all’istanza. Né il periculum in mora è integrato dall’importo da pagare, senza esame dei rischi per i diritti primari della persona o per la sopravvivenza dell’attività economica ovvero di una dilazione di pagamento compatibile con la solvibilità del contribuente. Sono questi i principi stabiliti dalla Ctr della Lombardia, che con l’ordinanza cautelare 1439/10/2017 del 26 settembre scorso ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?