Tributario

L’attività di Scientology versa l’Iva in quanto ha evidente natura commerciale

Giampaolo Piagnerelli

I privilegi previsti sul versante Iva per le associazioni sussistono nella misura in cui l'ente non effettui attività commerciale e che, quindi l'organizzazione, sia finalizzata esclusivamente ai fini istituzionali propri della società. Per questo motivo la Cassazione con la sentenza n. 29886/17 ha chiarito che l'associazione religiosa Scientology dovesse versare i tributi in merito all'attività svolta. Quest'ultima, infatti, si concretizzava nella diffusione attraverso il “porta a porta” di cataloghi e di pacchetti di corsi a prezzi scontati. Si ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?