Tributario

La causa degli azionisti nel Paese del debitore

di Marina Castellaneta

Strada in salita per gli azionisti che subiscono una perdita di valore delle quote di una società nei casi in cui il comitato dei creditori respinge un piano di risanamento dopo l’avvio di una procedura di amministrazione controllata. Questo perché gli azionisti, nell’azione di responsabilità extracontrattuale, dovranno rivolgersi al giudice dello Stato membro nel cui territorio è situato il centro degli interessi principali del debitore e non a quello del Paese Ue in cui l’evento dannoso è avvenuto o ...


Quotidiano del Diritto

Il Quotidiano del Diritto è il nuovo strumento di informazione e formazione professionale pensato per avvocati, notai, magistrati e giuristi di impresa.

Sei un nuovo cliente?

Per continuare a consultarlo in maniera gratuita* per quattro settimane attiva subito la promozione.

Attiva

* È possibile attivare la promozione una sola volta

Sei già in possesso di username e password?